L’Associazione nasce nel 2015 sotto la spinta e il desiderio di alcuni cittadini dell’antico quartiere di Ragusa con l’obiettivo principale di creare un organo in grado di tutelare i diritti dei cittadini stessi del quartiere.
Fu quasi per caso che si pensò a costituirla. Accadde proprio grazie a un intervento del Sindaco della città il quale, ricevendo un gruppo di persone residenti nel quartiere Ibla i quali, per l’ennesima volta chiedevano che fossero rispettate quanto meno le normative, fu loro risposto:
Ma voi chi siete? Chi rappresentate?”.
Furono quelle due semplicissime domande che diedero vita all’Associazione VivIbla. Si comprese, quel giorno, che da soli non si ottiene nulla ma che l’unione fa la forza.
L’Associazione VivIbla, come recitano gli articoli 2 e 3 dello statuto costitutivo, è un’associazione apolitica e senza scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di utilità e solidarietà sociale a favore degli associati e di terzi con un triplice scopo: primo, quello di promuovere la diffusione di una cultura aperta alla partecipazione responsabile nella vita sociale e alla solidarietà al fine di rispondere ai bisogni di quanti risiedono nel quartiere barocco di Ibla; secondo, promuovere e diffondere iniziative di volontariato e solidarietà finalizzate alla tutela e alla salvaguardia del patrimonio storico, artistico e culturale del quartiere barocco di Ibla; infine, far crescere l’attenzione di enti pubblici, privati e di singoli cittadini verso le attività portate avanti dall’Associazione, in fare della collettività.